La teoria del complotto lunare

FAVOREVOLE O CONTRARIO?

PRO\VERSI

Un consistente dibattito presente tra l’opinione pubblica dall’inizio dell’esplorazione umana del cosmo fino ai giorni nostri è sorto attorno al presunto complotto sulle missioni lunari realizzate dagli americani all’apice della corsa allo spazio tra il 1969 e il 1972.
I complottisti lunari accusano il governo degli Stati Uniti e l’ente spaziale americano di aver mentito in merito alle missioni di sbarco sulla Luna e di avere inscenato l’allunaggio quando si erano resi conto di non essere tecnicamente in grado di realizzare una simile impresa e dimostrare al mondo di avere vinto la corsa alla Luna con i sovietici.
A supportare questa tesi sono emerse diverse “prove”, riscontrate specialmente in presunte anomalie nelle fotografie e nei filmati che gli astronauti americani hanno girato sulla superficie lunare.
Tra i maggiori sostenitori del complotto lunare va citato Bill Kaysing, autore del libro We never went to the moon.
I critici di questa cospirazione affermano invece che nessun inganno si cela dietro alle missioni di sbarco e che il complotto lunare sarebbe stato troppo difficile da inscenare persino per il governo americano.
Per i sostenitori dello sbarco lunare, le prove dei complottisti possono infatti essere confutate scientificamente una per una e l’allunaggio resta un evento storico realmente accaduto. Questi autori concordano nel confermare che un totale di dodici astronauti ha potuto camminare sulla superficie lunare durante sei diverse missioni Apollo.

no-image
 
01

Evidenti anomalie nei filmati e nelle fotografie dell’allunaggio dimostrano che lo sbarco sulla Luna sia stato una vera e propria truffa.

FAVOREVOLE

Diversi autori che abbracciano la teoria del complotto lunare sostengono che in molte fotografie scattate dagli astronauti americani sul suolo selenico e in diversi video divulgati dall’ente spaziale degli Stati Uniti siano presenti degli elementi evidenti che consentono di ritenere l’allunaggio americano una vera e propria finzione.
Tra questi elementi, i più rilevanti riguardano la bandiera a stelle e strisce che sventola sulla Luna anche in assenza di atmosfera; l’esistenza di oggetti non identificati riflessi nei caschi degli astronauti; molteplici fonti di luce sullo scenario delle fotografie; l’assenza di un cielo stellato nelle immagini riprese dagli astronauti sulla Luna ed infine la presenza del reticolo in alcune fotografie che suggerisce unadubbia autenticità delle immagini.
I sostenitori di questa tesi supportano tutti questi indizi e ritengono che l’allunaggio americano sia stato in realtà girato in uno studio cinematografico sulla Terra ai tempi della corsa allo spazio.
La tesi sostiene che con queste strategie il governo degli Stati Uniti sia stato in grado di inscenare completamente lo storico evento dello sbarco lunare.

CONTRARIO

Le principali prove in mano ai complottisti lunari utilizzate per dimostrare l’apparente evidenza del falso sbarco sulla Luna sono state smentite da diversi autori che hanno confutato la teoria del complotto.
Alla base delle loro argomentazioni vi è la validità scientifica che, analizzando punto per punto ognuna delle prove raccolte dagli scettici dell’allunaggio, dimostra che lo sbarco sulla Luna sia stato un evento reale.
Questi autori affermano, per esempio, che la bandiera americana ha sventolato sulla Luna per pochi secondi soltanto a causa del brusco movimento causato dagli astronauti per piantarla nella superficie.
Allo stesso modo, le stelle nel cielo lunare sono assenti nelle fotografie mostrate dalla NASA perché all’epoca le fotocamere in dotazione agli astronauti impiegavano un breve tempo di esposizione per catturare le immagini della brillante superficie lunare.
Infine, i sostenitori dello sbarco lunare hanno affermato che il modulo lunare non ha impresso un cratere sulla superficie selenica perchè la forza del reattore risultava troppo debole.

 
02

La teoria del complotto lunare è priva di qualunque fondamento

FAVOREVOLE

La teoria del complotto lunare sostiene che le missioni di allunaggio effettuate dagli astronauti americani tra il 1969 e il 1972 non siano mai avvenute realmente.
Secondo diversi autori, tra cui Bill Kaysing, principale sostenitore di questa teoria, l’ente spaziale americano durante la guerra fredda avrebbe inscenato tutte queste missioni di sbarco, registrandole in uno studio cinematografico con la collaborazione e il silenzio di tutti gli addetti al programma Apollo.
L’evidenza di questa teoria è dovuta a diversi elementi che consentono di mettere in dubbio lo sbarco sulla Luna.
Per esempio l’assenza di dirette televisive durante alcune delicate fasi della missione o la bandiera americana che sventola sulla Luna in un ambiente privo di atmosfera.
Gli autori della teoria del complotto lunare hanno ottenuto nel corso degli anni un discreto successo raccogliendo diversi sostenitori tra l’opinione pubblica americana e internazionale.

CONTRARIO

La teoria del complotto lunare, secondo la quale gli astronauti della NASA non hanno mai effettivamente messo piede sulla Luna, è stata nel corso degli anni ampiamente confutata da diversi autori e divulgatori scientifici.
Le argomentazioni principali a sostegno dell’avvenuto sbarco lunare da parte degli astronauti americani sono molteplici.
Innanzitutto, gli autori che confutano tale teoria sostengono che il complotto lunare sarebbe stato troppo grande e complesso per poter essere veramente realizzato senza che, tra gli addetti del programma spaziale americano e l’opinione pubblica, trapelasse alcuna informazione di questo apparente inganno.
Inoltre, alcune evidenti circostanze dimostrano che l’allunaggio del 1969 e quelli successivi sono senza dubbio avvenuti: il recupero di rocce lunari riportate sulla Terra dagli astronauti; gli strumenti depositati sulla superficie selenica durante le missioni Apollo per misurare la distanza Terra-Luna e persino alcune attività di sonde recenti che hanno individuato i resti dei moduli di allunaggio sulla superficie lunare.

  • La teoria del complotto lunare

    PRO\VERSI

    € 1,90

Loading…
Loading…
Loading…
Grazie per la tua opinione
Condividi e fai conoscere la tua opinione
Loading…